ALTAJ: LE MONTAGNE D’ORO - 12 Days

Un mix di meraviglia e adrenalina

Siete amanti della natura? E allora partite con noi per un’avventura alla scoperta della bellezza incontaminata tra le terre dell’Altaj!

È  proprio qui, a sud della Siberia, dove la Russia incontra il Kazakistan, la Mongolia e la Cina, che si estendono i paesaggi più puri e suggestivi, in cui la gente vive in piena armonia con la natura.

Ormai patrimonio dell’umanità dell’UNESCO dal 1998, le montagne dell’Altaj sono il luogo perfetto per fare trekking, per pescare o fare rafting sui fiumi alimentati dai ghiacciai. Ed è proprio qui che si trovano i paesaggi più vari di tutta la Siberia, dalla steppa fino alla vegetazione alpina.

Un tempo la natura incontaminata dei monti Altaj era considerata sacra dai popoli nomadi, che abitavano questa zona nell’antichità. Le tribù locali veneravano gli spiriti che vedevano sulle montagne, lungo i fiumi, sugli alberi, ovunque nella natura. Oggi gli abitanti del luogo mantengono ancora un po’ di quest’antica venerazione, ed è per questo che la maggior parte della zona rimane del tutto inviolata dall’uomo.

L’Altaj rappresenta il cuore dell’Asia Centrale in cui confluiscono le diverse culture adattandosi in armonia con la natura e le numerose specie animali.

Si narra che tutti i problemi e tutte le sofferenze vengono curati da queste montagne e da questo posto che cura l’anima. Dunque che aspettate?

Escursioni sui monti, panorami mozzafiato e potenti rapide sul fiume Katun’. Il giusto mix tra quiete e  adrenalina: ecco cosa vi aspetta! Avrete la possibilità di conoscere le abitudini, le tradizioni e la cultura delle popolazioni indigene, entrare nella caverna di Denisova e degustare il formaggio e il miele locali..e tanto altro ancora!

Tutto ciò che c’è da sapere è qui: non vi resta che armarvi di zaino in spalla e addentrarvi nelle meraviglie dell’indimenticabile Repubblica dell’Altaj!

Giorno1
Barnaul – Polevodka – Srostki – Manzherok

Arrivo a Barnaul e transfer a Polevodka (220 km).

Escursione all’Ethnopark “Altai-History of Russia”, dove potrete ammirare le montagne d’Oro dell’Altaj, simbolo del benessere della popolazione indigena locale.

Transfer da Polevodka a Srostki, luogo di nascita di Vasily Shukshin, famoso attore, scrittore e regista.

Visita al museo “Shukshin Memorial Museum Preserve”.

Transfer da Srostki al villaggio di Manzherok (100 km). Scalata tramite una seggiovia sulla montagna Gora Sinyukha (facoltativo ad un costo extra).

Cena e pernottamento.

Giorno2
Chemal – Askat – Barangol - Manzherok

Prima colazione in hotel.

Escursione a Chemal (90 km), uno dei posti più affascinanti dei monti Altaj.

Pranzo.

In base alle condizioni meteorologiche si potrà visitare l’area dei monti Che-Chkysh, da dove potrete ammirare un magnifico panorama del fiume Katun’, o il museo “Choros-Gurkin Memorial Estate” nel villaggio di Anos.

Visita al villaggio degli artigiani di Askat.

Transfer da Askat a Barangol (25 km). Rafting lungo il fiume Katun’ con escursione alla cascata Kamyshlinsky (facoltativo ad un costo extra).

Transfer da Barangol a Manzherok (40 km).

Cena e pernottamento.

Giorno3
Manzherok - Sky-Blue Katun' - Lago Teletskoye

Colazione.

Escursione allo Sky-Blue Katun’ (40 km), il più grande centro turistico, attrezzato di un lago artificiale, dove è possibile nuotare e pescare, ristoranti, hotel, piste da sci, parco divertimento, galleria d’arte, grotte e un apiario.

Visita alle grotte di Tavdinsky (biglietto d’ingresso), una catena montuosa formata da circa 30 grotte di origine carsica.

Visita all’apiario, dove potrete gustare il miele locale.

Transfer dallo Sky Blue Katun’ al lago Teletskoye (200 km), il più grande lago delle montagne dell’Altaj ed uno dei più grandi laghi della Russia.

Cena e pernottamento.

Giorno4
Lago Teletskoye - Artybash

Colazione.

Tour attorno il lago, con una sosta alle cascate di Korbu e Сhedor. In base alle condizioni meteorologiche, l’escursione potrebbe proseguire lungo il fiume Tretya.

Rafting lungo il fiume Biva (facoltativo ad un costo extra).

Visita all’Ethno Park nel villaggio di Artybash, dove potrete provare la cucina locale (costo extra).

Cena.

Giorno5
Lago Teletskoye - Gorno-Altaisk - Kaimskoye - Belokurikha

Colazione.

Transfer dal lago Teletskoye a Gorno-Altaisk (180 km). Visita al museo nazionale della Repubblica dell’Altaj, conosciuto come Museo Anokhin (biglietto d’ingresso).

Transfer da Gorno-Altaisk a Kaimskoye, stabilimento dei cervi nobili (40 km).

Transfer da Kaimsloye a Belokurikha (120 km), famosa per la sua aria salubre e curativa.

Cena e pernottamento.

Giorno6
Belokurikha

Colazione.

Giro turistico a Belokurikha-2 (30 km, strada tortuosa). Lì potrete prendere una seggiovia, per ammirare un bellissimo panorama della città dalla montagna Tserkovka (facoltativo ad un costo extra).

Shopping tra i negozi.

Cena.

Visita al centro benessere “Water World”. Il centro è dotato di una piscina con attrazioni acquatiche (idromassaggio, aeromassaggio, docce con cascata, geyser, e tanto altro), area per bambini, acquagym, SPA, hammam, terme romane, sauna russa e finlandese (facoltativo ad un costo extra di circa 15 euro a persona).

Giorno7
Belokurikha - Solonovka - Soloneshnoye - Iskra

Colazione.

Tempo libero.

Transfer da Belokurikha a Solonovka (50 km). Visita a un allevamento privato di capre e ad un caseificio, dove più di 20 varietà di formaggio sono prodotte dal latte di capra e di mucca.

Transfer da Solonovka a Soloneshnoye (65 km). Visita al museo “Soloneshensky Local History” (biglietto d’ingresso), che presenta la storia dettagliata della “Caverna di Denisova”.

Transfer da Soloneshnoye a Iskra (20 km).

Pernottamento in un complesso turistico e cena.

Facoltativo: bagno curativo con le corna di cervo non fossilizzate (facoltativo ad un costo extra di 18 euro a persona).

Giorno8
Iskra - Caverna di Denisova - Chibit

Colazione.

Transfer da Iskra alla Caverna di Denisova (35 km), l’unico sito archeologico riconosciuto in tutto il mondo, dove fu trovato il frammento osseo di un dito dell’Homo di Denisova, appartenente a una specie evolutiva, differente da quella di Neanderthal o dell’uomo contemporaneo.

Transfer dalla caverna di Denisova a Chibit (350 km), attraversando il passaggio di Keleisky (1313 m) e Yabogansky (1492 m) lungo il fiume Bashchelak verso la famosa tratta di Chuysky, inclusa nella top ten delle migliori strade secondo National Geographic.

Sul percorso troverete uno dei monumenti naturali della Repubblica dell’Altaj, il cosiddetto “Chike-Taman Pass” (1460 m), con una strada ripida e serpentina e una vista dall’alto mozzafiato.

Cena e pernottamento in un complesso turistico.

Giorno9
Chibit

Colazione.

Escursione a Kyzyl-Chin, che i turisti chiamano “Marte” (80+80 km). Lungo il percorso avrete la possibilità di fotografare la catena montuosa “North-Chuysky”. Attraversando le colorate montagne marziane, vi sembrerà di stare su un altro pianeta.

Escursione al “Geyser Lake”, raro nella sua bellezza e purezza, che non si ghiaccia nemmeno in inverno.

Cena.

Giorno10
Chibit - Chui-Oozy - B. Yaloman

Colazione.

Transfer da Chibit a Chui-Oozy (70 km). Sosta nella zona di Kalbak-Tash, dove potrete ammirare più di 5000 disegni petroglifici.

Visita al complesso storico e culturale di Chui-Oozy, dove avrete la possibilità di provare la cucina tipica locale (facoltativo ad un costo extra).

Sosta fotografica nella parte settentrionale del parco naturale dell’Altaj, dove confluiscono i fiumi Chuya and Katun’.

Transfer al punto di partenza del rafting tour (25 km).

Cena all’aperto in un campo base e pernottamento in tende. Preparazione per il rafting con attrezzatura personale (giubbotto di salvataggio, muta e casco) e guida alla sicurezza.

Giorno11
Yaloman

Colazione nel campo base.

Rafting lungo il fiume Katun’, attraversando le rapide “‘Ilgumensky” (3°-4° grado di difficoltà) e “KadrinskayaTruba” (3°-4° grado di difficoltà).

Pranzo a sacco.

Rafting sulle rapide “Shabash” (4°-5° grado di difficoltà), “Kayancha-1” e “Kayancha-2”.

Cena e sosta durante la notte in una pineta alla riva del ruscello Kemikapchan.

Bagno (facoltativo ad un costo extra).

Giorno12
Yaloman - Edigan - Barnaul

Colazione nel campo base.

Rafting sulla rapida “Ailinsky” (3° grado di difficoltà).

Sosta fotografica alla cascata di Belter-Tuyuk.

Pranzo.

Rafting sulla confluenza del fiume Edigan.

Transfer a Barnaul (400 km).

Cena.

Partenza per l’Italia.

Inclusi nel prezzo

  • Servizi di trasporto da Barnaul per tutto il viaggio su un comodo minibus
  • Pernottamento in camera doppia o tripla (camera standard con bagno privato)
  • Nell'altopiano camere con bagno condiviso per ogni piano
  • Mezza pensione
  • Pasti indicati nel programma
  • Noleggio dell'attrezzatura
  • Escursioni secondo il programma
  • Guida
  • Visto di ingresso nella Federazione Russa
  • Assicurazione sanitaria obbligatoria

Non inclusi nel prezzo

  • Voli aerei
  • Tassa di soggiorno a Belokurikha (0,70 euro a persona al giorno)
  • Biglietti d'entrata ai musei (2-5 euro a persona)
  • Biglietti per la seggiovia (5-7 euro a persona)
  • Biglietto d'ingresso per il centro "Water World" (da 14 euro a persona)
  • Sauna russa (da 12 euro all'ora);
  • Escursioni facoltative (da 7 euro a persona)
  • Assicurazione annullamento viaggio
  • Mance
Date partenzePrezzo a persona
29 aprile, 17 giugno, 01 luglio€ 1460,00
08 luglio, 15 luglio, 22 luglio, 29 luglio, 05 agosto, 12 agosto € 1530,00
29 agosto, 2 settembre, 9 settembre€ 1460,00
Supplemento stanza singola€ 300,00
Sconto per i bambini 10%

Lista di attrezzature necessarie: 

  • un maglione caldo
  • due paia di scarpe comode
  • una giacca anti-vento impermeabile
  • un berretto e un cappello caldo
  • occhiali da sole
  • un thermos o una borraccia per l’acqua
  • protezione solare dai raggi UV
  • “Pechki-Lavochki”
  • “Solnechnaya” o un hotel equivalente nell’area di Lower Katun
  • Complesso turistico “Altyn-Kol”
  • Hotel “GornoyeOzero”
  • “Istok”
  • “Artybash” nell’area del lago di Teletskoye
  • Hotels “Neo”, “Orion”, “Blagodat” a Belokhurikha
  • Stabilimento dei cervi “Iskra” (bagno condiviso ad ogni piano) a Soloneshenskyrajon
  • Campeggio in tende a Ongudaiskyrajon
  • Complesso turistico “Kochevnik” a Ulaganskyrajon

You can send your enquiry via the form below.

ALTAJ: LE MONTAGNE D’ORO

Caratteristiche Viaggio

  • 29/04/2020 – 17/06/2020 – 01/07/2020 – 08/07/2020 – 15/07/2020 – 22/07/2020 – 29/07/2020 – 05/08/2020 – 12/08/2020 – 29/08/2020 – 02/09/2020 – 09/09/2020