IRAN : NOTE D’ORIENTE - 10 Days

Giochi di luci, colori, sapori unici dal Medio Oriente

Lasciatevi sedurre dai colori della meraviglia classica che avvolgono l’Iran, perla d’Oriente.

Terra dal passato tormentato, culla del celebre impero persiano, la Repubblica Islamica dell’Iran è un vero crogiolo di culture, note e tradizioni, da quella islamica a quella zoroastriana, passando per quella armena.

Il territorio iraniano è cosparso di importanti monumenti storici ai quali si affiancano quelli di più recente costruzione, come il Ponte Tabiat, pluripremiato per la sua particolare architettura.

Tra le varie meraviglie dell’antichità, si annoverano nella lista del Patrimonio dell’UNESCO il complesso dell’incantevole piazza di Naqsh-e Jahan ad Isfahan.

Inoltre, segue il giardino settecentesco e residenza dello Scià di Persia, Dowlat Abad nell’affascinante città di Yazd. Da non dimenticare il sito archeologico di Persepoli e Pasargadae, antichissima residenza dei re archemeneidi e sede della celebre tomba di Ciro il Grande.

L’Iran è anche conosciuto per i suoi splendidi giardini dalla rigogliosa natura. Uno dei più antichi oggi esistente in Iran è il giardino Fin, collocato nella città di Kashan. In linea con molti dei giardini persiani costruito verso la fine del Cinquecento, il giardino di Fin vi sorprenderà con i suoi giochi d’acqua.

Questi sono alimentati da una sorgente ubicata sulla collina dietro il giardino, e la pressione dell’acqua è tale da poter alimentare un gran numero di piscine e fontane senza bisogno di pompe meccaniche.

Il giardino contiene numerosi cipressi e combina caratteristiche architettoniche della dinastia Safavide, della dinastia Zand e della dinastia Qajar.

Le moschee e gli edifici del territorio iraniano presentano forme geometriche e decorazioni tipiche dell’arte islamica. Affiorano dalle vetrate colori sgargianti che creano giochi di luci strabilianti, accompagnati da note d’oriente in sottofondo.

L’Iran, cuore del patrimonio Medio Orientale, vi aspetta su un campo di lavanda per raccontarvi le storie delle sue genti, i suoi profumi di spezie e i suoi intriganti segreti.

Scarica il Pdf  

Giorno1
Istanbul - Shiraz

Arrivo all’aeroporto di Shiraz (via Instabul) alle 2.00 con il volo TK-884 e trasferimento in hotel.

Visita della città di Shiraz, culla della cultura persiana. In particolare, visita alla cittadella Karim Khan, la tomba del celebre poeta persiano Hafez, il giardino Eram, il Koran gate, il Vakil bazaar.

Da non perdere sono la moschea Nasir Al Molk, nota anche come moschea rosa, il giardino Narenjestan, la tomba Saadi e il giardino Delgosha.

Pernottamento a Shiraz.

Giorno2
Yazd – Persepoli - Pasargadae

Colazione.

Partenza verso Yazd, esempio fulgido dell’architettura Persiana.

Tappa a Persepoli, centro cerimoniale dell’impero achemenide e Naqsh-e Rostam, famoso sito archeologico. Proseguimenti verso Pasargadae, una delle più antiche residenze dei re archemeneidi, per visitare la tomba di Cyrus, costruita 550 anni prima della nascita di Cristo.

Pernottamento a Yazd.

Giorno3
Yazd

Colazione.

Giornata completamente dedicata alla visita di Yazd, perla dell’Iran. Qui potrete ammirare gli splendidi tessuti prodotti localmente, assaggiare dolci squisiti e godere di un panorama unico caratterizzato dai badgir, le torri del vento.

Visita al giardino Dowlat Abad, costruito nel 1750 come residenza dello Scià di Persia e inserito nella lista Unesco come patrimonio dell’umanità. Non mancherà una visita al tempio del fuoco, alla moschea di Jameh, al mausoleo di Amir Chakhmaq e al bazaar tradizionale di Yazd dove potrete trovare tessuti locali in seta o misto lana/seta chiamati termeh.

Pernottamento a Yazd.

Giorno4
Yazd – Naein - Isfahan

Colazione.

Sulla strada per Isfahan visita a Meybod, città di grande storia in attesa di essere parte del patrimonio dell’Unesco. Isfahan è stata storica capitale della Persia, lungo il tragitto visita al caravanserraglio, vecchio edificio adibito come ghiacciaia.

Inperdibile la moschea di Jameh nella città di Naein e la casa storica Pirniya dove si può ammirare il museo etnologico statale.

Pernottamento a Isfahan.

Giorno5
Isfahan

Giornata dedicata alle bellezze della città tra cui la spettacolare piazza Naqsh-e Jahan, la moschea dello Shah, principale luogo di culto della città, il palazzo Ali Qapu, la moschea di Sheikh Lotfollah, capolavoro dell’architettura safavide iraniana. Visita del bazar di Isfahan, uno dei più grandi e lussiosi centri di commercio dell’era safavid, e i ponti Khajou, uno degli 11 ponti storici costruiti sul fiume Zayanderud, e quello dei 33 archi, di grande rilevanza archetettonica, usati entrambi ancora oggi sia come ponte che come diga.

Pernottamento a Isfahan.

Giorno6
Isfahan- Quartiere armeno

Visita alla moschea Jameh, espressione architettonica più importante della dominazione selgiuchide in Persia (I sec dopo Cristo), al padiglione di Hasht Behesht, costruito nella famosa Charbagh street e riccamente decorato, la chiesa di Vank, un monatero costruito dagli Armeni rifiugiati in città durante le Guerre Ottomane del XVII sec, il ponte Shahrestan, il primo ponte ad essere costruito sul Zayanderud.

Pernottamento a Isfahan.

Giorno7
Isfahan – Natanz – Kashan

Colazione.

Partenza in direzione di Kashan, città caratterizata da una parte montuosa (a ovest) e una desertica (a est). Lungo il tragitto, visita all‘antica moschea Jameh di Natanz, caratterizzata dal particolare portale d’ingresso dalle maioliche turchesi. Una volta arrivati a Kashan, si ammirerà il giardino Fin, storico giardino Persiano, la casa Broujerdi, storica casa museo costruita per la moglie di un ricco mercante, la moschea e la scuola di Agha Bozorg, conosciuti come il più bel complesso islamico a Kashan.

Pernottamento a Kashan.

Giorno8
Kashan - Tehran

Partenza per la capitale dell’Iran, Tehran, città antica e moderna al tempo stesso.

Visita del complesso di Saad Abad, in particolare dei due palazzi Pahlavi, del Carpet Museum, che espone tappeti persiani e del ponte di Tabiat, il più maestoso ponte pedonale citaddino, pluriconosciuto come eccellente opera architettonica.

Pernottamento a Tehran.

Giorno9
Tehran

Colazione.

Visita al palazzo Golestan, al Museo Nazionale, al Treasury of National Jewels e al museo della Vetreria e Ceramica, dove sono conservati antichissimi artefatti.

Pernottamento a Tehran.

Giorno10
Tehran - Italia

Colazione.

Trasferimento di primo mattino dall’hotel all’aeroporto per il volo di ritorno (via Instanbul).

Incluso nel prezzo

  • Tutti i pernottamenti nelle varie città con formula B&B.
  • Tutti gli ingressi a pagamento previsti come da programma.
  • Transfer da e per l’aeroporto e gli hotel secondo il programma e le mance dei ristoranti.
  • Supporto per l’emissione dle visto da Tehran e per tutte le formalità richieste per avere il visto.
  • Guida turistica con auto privata a disposizione per tutto il viaggio.

Non incluso nel prezzo

  • Biglietti aerei
  • Mance alla guida turistica
  • Tutti i pranzi e le cene
  • Tasse consolari (pagamenti all’ambasciata Iraniana o al consolato per l’emissione del visto)
Camera doppia
1190

Condizioni

Modalità di Pagamento:

– Alla conferma: acconto pari al 30% del totale prenotato
– 30 giorni prima della partenza: saldo

Il Viaggio ed i servizi richiesti saranno considerati prenotati solo dopo il pagamento del primo acconto.

Shiraz: Beyolharameyn hotel 4* o Aryo hotel 4* o hotel simili – per 2 notti

Yazd: Moshir garden hotel 4* o Arg hotel 4* o hotel simili – per 2 notti

Isfahan: Piroozy hotel 4* o Aliqapu hotel 4* o hotel simili – per 3 notti

Kashan: Negarestan hotel 4* o hotel simili – per 1 Pernottamento

Teheran: Ferdowsi grand hotel 4* o Enghelab hotel 4* o hotel simili – per 2 notti

You can send your enquiry via the form below.

IRAN : NOTE D’ORIENTE